/ 21st novembre, 2020 / News /

Neanche l’arrivo dell’inverno riesce a fermare un vero appassionato di diving e le sue magiche immersioni alle Eolie.

Con la giusta preparazione fisica e l’attrezzatura adeguata, è possibile continuare a esplorare i fondali e le loro meraviglie anche dopo la fine dell’estate.

Del resto, alle Isole Eolie, la bellezza non ha stagione.

L’isola di Stromboli, per esempio, è ricca di tesori da scoprire sotto la superficie del mare.

E uno, più di tutti, merita attenzione: la Sciara del Fuoco.

Non si tratta di un percorso adatto a inesperti o a semplici curiosi, anzi.

Le immersioni alla Sciara del Fuoco sono riservate a coloro che possiedono almeno un brevetto di livello avanzato, per le caratteristiche del fondale e per la profondità massima che consentono di raggiungere, 44 metri.

Chiunque decida di avventurarsi alle pendici sommerse del vulcano, si troverà dinnanzi a un tripudio di forme e colori: rocce vulcaniche a spigoli vivi popolate da astroides, cerianti, anemoni, spugne e, nella zona più profonda, da sgargiantigorgonie rosse.

E potrà godere della compagnia di murene, saraghi, cernie e corvine e murene. Toccato il fondale, di tipo sabbioso, non sarà difficile incontrare rombi, seppie e torpedini.

Non vedi l’ora di partire o di godere delle meraviglie eoliane durante la bella stagione?

Prenota il tuo soggiorno all’Hotel Pinnata Lipari.

Comfort, relax e bellezza qui ti aspettano tutto l’anno.

  •  
  •  
  •