/ 5th novembre, 2020 / News /

Alle Isole Eolie il clima è mite tutto l’anno, e questo le rende la meta di viaggio ideale in qualsiasi stagione.

Soprattutto perché offrono infiniti spunti di viaggio, che non riguardano solo le spiagge – amate dai visitatori di tutto il mondo – e il mare da favola, né le escursioni o i giri in barca.

Le Isole Eolie ospitano diversi musei, mete imperdibili se desideri approfondire la storia di queste terre piene di incanto, le loro tradizioni e gli aspetti più interessanti che riguardano la loro archeologia o l’attività vulcanica.

Quindi, se hai già prenotato il tuo viaggio e sei alla ricerca di ispirazione su cosa fare alle Eolie in autunno, preparati a conoscere i musei eoliani e le loro ricchezze.

  • A Lipari, proprio sul roccione del Castello, si trova il complesso museale Bernabò Brea. Accoglie sei padiglioni che raccontano la storia e le tradizioni delle Isole Eolie, gli insediamenti umani e lo sviluppo delle varie civiltà, dalla Preistoria all’Età Moderna.
  • Dello stesso museo si trovano due sezioni distaccate a Filicudi e a Panarea. Il primo a Filicudi Porto, all’interno di una tipica casa isolana, e si articola in cinque sale espositive distribuite su due piani. Quello di Panarea, invece, è ospitato all’interno di due locali della Chiesa di S. Pietro e organizzato in due sale espositive.
  • A Salina, nell’area di Santa Marina, si trova il Museo Civico. Non si tratta di un unico edificio ma di tre strutture, ognuna dedicata a un aspetto differente della storia dell’Isola: i resti delle terme romane e i reperti risalenti all’età del bronzo nel Museo Archeologico, costumi, utensili domestici e altri elementi d’uso quotidiano presso la casa ottocentesca che accoglie il Museo Etno-antropologico.

    A Malfa si trova invece il Museo dell’Emigrazione, con la sua raccolta di materiale – foto, video e documenti – che illustra dettagliatamente il fenomeno migratorio di fine Ottocento.

  • Stromboli rappresenta invece una meta imperdibile per tutti i cinefili. Ospita infatti il Museo del Cinema, un forziere che racchiude al suo interno l’intero patrimonio audiovisivo delle Sette Perle, tra pellicole, festival, pubblicazioni e immagini.

    Quest’isola di fuoco ospita anche il centro INGV, non un vero museo ma un osservatorio vulcanico che permette di ammirare da vicino – attraverso speciali videocamere – l’attività del vulcano e di scoprirne tutte le peculiarità. La sala visitatori, è infatti ampiamente attrezzata per fornire informazioni dettagliate sui vulcani attivi, sulle loro dinamiche e sulle caratteristiche geologiche del territorio.

Non vedi l’ora di partire?

Prima, prenota il suo soggiorno!

L’Hotel Pinnata Lipari è la struttura ideale per trascorrere qualche giorno di relax alle Eolie. È super attrezzato e situato in una posizione strategica per raggiungere le altre isole.

Ti aspettiamo!

  •  
  •  
  •